Aree d'attività

Tutela del patrimonio artistico

Il nostro studio offre assistenza in ordine alla tutela del patrimonio artistico, tutela che involge sia la normativa del codice penale sia quella del Codice dei Beni culturali (D.Lgs. n. 42/2004).

Nello specifico, lo Studio si offre di fornire assistenza nei procedimenti penali riguardanti i reati di danneggiamento (art. 635 c.p.), deturpamento ed imbrattamento (art. 639 c.p.) avverso beni storici o di interesse artistico, ovvero appartenenti ad Enti ecclesiastici.

L’assistenza si estende anche ai procedimenti per i reati contemplati dalla normativa specialistica e, dunque, ai reati di cui al Titolo II del D.Lgs. n. 42/2004.

L’opera difensiva dello Studio riguarda la fase di primo grado, nonché le successive fasi dinnanzi alla Corte di Appello ed alla Suprema Corte di Cassazione.

Viene altresì fornita assistenza nelle ipotesi di sequestri disposti per tutelare beni alienati in violazione delle prescritte autorizzazioni per la vendita ai sensi del Testo Unico sui beni culturali e del paesaggio, nonché per l’ipotesi di successiva ricettazione del bene in questione.

Infine, viene fornita assistenza anche nelle ipotesi in cui sia stato commesso uno degli illeciti amministrativi di cui al Titolo I del D.Lgs. n. 42/2004.



Parla con noi adesso

Chiama (+39) 055 491973

Sede principale

 Via E. Poggi, 1 50129 Firenze (FI)

 (Tel.) 055 491973

 (Fax) 055 490727

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 9.00 - 13.00; 14.30 - 18.30

Sede secondaria

 Via V. Monti, 8  20100 Milano (MI)

 (Tel.) 02 99310385

 (Fax) 02 99310373

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.